Daniele Carnio

Dopo gli studi di pianoforte, a 16 anni inizia lo studio del contrabbasso. Studia al Conservatorio di Castelfranco Veneto con F. Marzorati e A. Dominijanni e si perfeziona con M. Liuzzi, segue masterclass con G. Ragghianti, G. Ettorre, F. Siragusa, A. Posch, P.Iuga. Si diploma all’Hochschule di Norimberga con D. Marc.
Da studente partecipa a diversi progetti di formazione strumentale e orchestrale, fra i quali uno stage presso la University of Nort Texas con J. Bradetich, il corso di formazione orchestrale “Progetto Orchestra” seguito da U. Fioravanti e con la direzione di L. Spierer, un corso estivo promosso dall’orchestra dei Münchner Philarmoniker. Supera le selezioni per l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra Giovanile Europea (EUYO) e la Gustav Mahler Jugendorchester (GMJO). Nel 2006 partecipa alle tournée della GMJO.
Dal 2006 è risultato idoneo alle audizioni per l’Orchestra del Teatro La Fenice, l’Orchestra del Teatro alla Scala, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e la sua filarmonica, l’Orchestra dell’Arena di Verona e vi collabora regolarmente prendendo parte alle stagioni di produzione operistica, a singole produzioni sinfoniche, a tournée.
Collabora inoltre con l’Orchestra del Tetro Regio di Torino, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra d’Archi Italiana, anche come primo contrabbasso.
Dal 2006 al 2013 è membro dell’Orchestra Mozart fondata e diretta da C. Abbado e da gennaio 2017 partecipa alla ripresa dell’attività dell’orchestra.
Dal 2012 al 2017 è stato primo contrabbasso dell’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e da novembre 2017 collabora regolarmente con l’Orchestra di Padova e del Veneto ricoprendo il ruolo di secondo contrabbasso con l’obbligo del primo.
L’interesse per la musica da camera lo ha portato a suonare i pezzi più importanti della letteratura musicale che prevedono la presenza del contrabbasso spaziando da Rossini (duetto per violoncello e contrabbasso, sonate a quattro) fino alle versioni cameristiche delle musiche di Mahler (Quarta sinfonia e Das Lied von der Erde).
Collabora inoltre con diverse formazioni che valorizzano la pratica su strumenti originali dell’epoca barocca e classica.
Come solista ha eseguito il Gran Duo Concertante per violino e contrabbasso di Bottesini nel 2014, il Gran Duetto per clarinetto e contrabbasso di Bottesini e il Solo in mi minore di Dragonetti nel 2017 e 2018.
Parallelamente all’attività concertistica ha sempre svolto un’intesa attività didattica. Si occupa di lezioni concerto e progetti di lettura e musica per i bambini in età prescolare, ha svolto cicli di incontri di educazione musicale presso diverse scuole primarie, ha partecipato alla messa in scena di fiabe musicali per i bambini e ragazzi della scuola primaria e secondaria, ha insegnato musica nella scuola secondaria di I grado.
Grazie all’Accademia Filarmonica di Bologna ha partecipato alla realizzazione dei laboratori musicali “Carnevale degli animali” nel 2011 e “Pierino e il lupo” nel 2012 con il centro terapeutico dell’Antoniano di Bologna. Conduce laboratori per ragazzi, ed in particolare con musicisti dell’Orchestra Mozart ha condotto nel 2016 “Da dove nasce la musica”, nel 2017 “Pierino e il il lupo nel 2018 “Il flauto magico” presso la Cineteca di Bologna, nel 2019 “Agata” presso la Biblioteca Sala Borsa di Bologna.
Dal 2016 insegna contrabbasso presso il Liceo Musicale “Marconi” di Conegliano.